legge 21 settembre 1802 a

ContestoRepubblica Italiana (1802 - 1805)
AutoritàTaverna Presidente (dispone); Melzi Vice-Presidente (ordina)
Titolo"Legge sopra i debiti e crediti dei comuni"
DateMilano, 21 settembre 1802
Fonti bibliograficheBollettino delle leggi della Repubblica italiana, dalla Costituzione proclamata nei Comizi in Lione al 31 dicembre 1802. Anno I, Milano, Dalla reale stamperia, 1802[1802]
MaterieAmministrazione periferica e locale
Abstract

Il Governo proclama legge della repubblica il decreto del corpo legislativo che riconosce crediti dei comuni le somministrazioni fatte per obbligo del servizio militare; riconosce crediti verso la Nazione quelli che i comuni avevano contro le ex province, divenuti nazionali in virtý dell'articolo 125 della costituzione; gli altri crediti o debiti saranno riconosciuti e liquidati dalle nuove amministrazioni comunali installate in forza della legge 24 luglio; la legge regola le questioni relative alle liquidazioni.