decreto 19 febbraio 1806

ContestoRegno d'Italia (1805 - 1814)
AutoritàNapoleone (dispone)
Titolo"Decreto che deroga al diritto d'albinaggio a favore dei sudditi dell'Impero Francese, del Regno d'Italia e degli Stati di Parma, Piacenza e Guastalla"
DateLes Tuileries, 19 febbraio 1806
Fonti bibliograficheBollettino delle leggi del Regno d'Italia. Parte prima. Dal 1 gennaio al 30 aprile 1806, Milano, Dalla reale stamperia, 1806[1806]
MaterieRelazioni estere
Abstract

Napoleone, imperatore dei francesi e re d'Italia, sopra rapporto del gran giudice, ministro della giustizia, visti gli articoli 11 e 726 del Codice civile, visto l'articolo 3 della legge 28 luglio 1802 del regno d'Italia, decreta che i sudditi dell'impero francese sono esenti dal diritto d'albinaggio nel regno d'Italia e per reciprocitÓ i sudditi del regno godono della stessa esenzione nell'impero; la disposizione Ŕ estesa agli Stati di Parma, Piacenza e Guastalla.