Registro n. 7 precedente | 888 di 2129 | successivo

888. Francesco Sforza ad Agostino da Narni, ufficiale delle bollette di Cremona (1452 agosto 29 "apud Quinzanum").

Francesco Sforza ordina ad Agostino da Narni, ufficiale delle bollette di Cremona, di fare calafatare il galeone e di preparare i marinai, il connestabile e tutto il necessario in modo da poter disporre di detto galeone entro quattro giorni.

Ser Agostino de Narnea, officiali bullecte Cremone.
Ser Agostino, volimo che, veduta la presente, debbi fare calefactare quello galeone de stoppa et apparechiare li navaroli, conestabile et tucte l'altre cose necessarie per furnimento et armatura d'esso; et non gli sia manchamento nÚ dilatione alchuna, perchÚ fra quatro dý se haverÓ adoperare. Data ut supra.
Irius.
Cichus.