Transenna della scala della cripta

ambito lombardo

Transenna della scala della cripta

Descrizione

Identificazione: Due leoni che si fronteggiano fra tralci di uva uniti al centro da un mascherone

Ambito culturale: ambito lombardo

Cronologia: post 1050 - ante 1149

Tipologia: pertinenze decorative

Materia e tecnica: stucco; stucco/ incisione; stucco/ intaglio; stucco/ intonacatura

Descrizione: Il lato lungo della transenna della scala, che a destra dalla navata della chiesa di San Pietro al Monte dā accesso alla cripta, č costituito da due pannelli in stucco. Essi sono percorsi esternamente da un unico meandro fitomorfo e separati nel mezzo da una fascia proponente un albero su cui si attorciglia un serpente con le fauci aperte. Il pannello di destra presenta nel riquadro centrale un fitto intreccio vegetale con grappoli d'uva, nascente da un mascherone posto nel mezzo in basso. Ai lati di quest'ultimo si dispongono affrontandosi due leoni nelle cui bocche, dopo numerosi girali sinuosi, termina la trama del viticcio.

Notizie storico-critiche: Come per il resto delle decorazioni in stucco e degli affreschi della chiesa di San Pietro al Monte anche per i pannelli che costituiscono la transenna della scala della cripta sono varie le opinioni avanzate dagli studiosi sulla datazione che oscilla tra la seconda metā del XI secolo e la prima metā del secolo successivo.
Questa ornamentazione plastica contraddistinta da un vero e proprio horror vacui č altrettanto ricca di simbologie e significati che purtroppo oggi in parte sfuggono alla nostra comprensione. Fra le ipotesi avanzate sull'interpretazione dei soggetti raffigurati una, sulla base delle differenti coppie di animali che si affrontano nei riquadri, propone di leggervi una rappresentazione dei tre stadi della vita umana: il primordiale, il profetico e di attesa della promessa e il sacramentale escatologico.

Collocazione

Civate (LC), Chiesa di S. Pietro al Monte

Credits

Compilazione: Barbieri, Alessandro (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)