Paesaggio con tre frati

Magnasco, Alessandro detto Lissandrino (bottega)

Paesaggio con tre frati

Descrizione

Identificazione: paesaggio con figure maschili

Autore: Magnasco, Alessandro detto Lissandrino (bottega) (1667-1749)

Cronologia: ca. 1700 - ca. 1749

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tela/ pittura a olio

Misure: 70 cm x 50 cm

Descrizione: Dipinto ad olio su tela con tre figure maschili (monaci o viandanti) collocate all'interno di un paesaggio boschivo.

Notizie storico-critiche: Il dipinto, già nella collezione delle sorelle Gigina e Nedda Necchi, entra a far parte del patrimonio FAI nel 2001, in quanto parte del lascito di Villa Necchi Campiglio a Milano. Attribuito a un seguace di Alessandro Magnasco (vedi Inventario Trinity Fine Art), l'opera è un esempio della nuova pittura di genere introdotta dall'artista genovese e caratterizzata da vasti paesaggi di fantasia con scene di vita popolaresca, entro cui si stagliano piccole figure di monaci, mercenari, mendicanti. L'autore mostra la conoscenza di Magnasco nel colore livido e nei contrasti luministici, qui resi dalla gamma cromatica bruna del paesaggio a cui si contrappone il cielo terso e le piccole figure che rischiarano la scena. Le figure maschili, identificate come frati, potrebbero essere anche più genericamente figure di viandanti, come sembra suggerire il bastone da pellegrino posto accanto alla cesta.

Collocazione

Milano (MI), Casa Necchi Campiglio

Credits

Compilazione: Faraoni, Monja (2004)

Aggiornamento: Basilico, Andrea (2011); Basilico, Andrea (2012); Bulla, Caterina (2019)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)