Allegoria in memoria di Rosa Belluschi Armini

Galeota Russo, Leopoldo

Allegoria in memoria di Rosa Belluschi Armini

Descrizione

Autore: Galeota Russo, Leopoldo (1868/ 1938)

Cronologia: post 1935

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 100 cm x 130 cm

Notizie storico-critiche: Rosa Belluschi Armini, di umili origini, all'inizio del 1935 dispose una donazione di 50.000 lire, frutto di quarant'anni di lavoro, in favore dell'Ospedale Maggiore. lI 9 marzo 1935 il Consiglio Ospedaliero commission˛ all'artista un dipinto allegorico, dal momento che la benefattrice aveva ricusato l'onoranza del ritratto. Il dipinto fu esaminato dalla Commissione Artistica nella seduta del 5 luglio successivo, quando il pittore fu invitato a rivedere l'anatomia della figura seduta, nello scorcio del viso e nella mano destra. lI 23 ottobre seguente, apportate le modifiche, l'opera venne approvata.
L'artista ha voluto raffigurare una giovane donna del popolo, allusione alla condizione sociale della donante, assisa nel cortile centrale dell'Ospedale e assistita da una Madonna, rappresentata mediante pennellate pi¨ tenui e colori pi¨ diafani, come per accennare ad un'apparizione ultraterrena, in contrasto con il personaggio seduto. L'infelice schema della composizione Ŕ ulteriormente gravato dall'approssimazione del disegno e dalla grossolanitÓ della gamma cromatica adottata.

Collocazione

Provincia di Milano

Ente sanitario proprietario: Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Credits

Compilazione: Pola, Francesca (2005)

Aggiornamento: Cassinelli, Daniele (2007); Rebora, Sergio (2007)