Sant'Agata in carcere curata miracolosamente da San Pietro

ambito veneto

Sant'Agata in carcere curata miracolosamente da San Pietro

Descrizione

Ambito culturale: ambito veneto

Cronologia: ca. 1575 - ca. 1620

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tela/ pittura a olio

Descrizione: Sant'Agata visitata in carcere. La santa è raffigurata a sinistra con lo sguardo rivolto verso l'alto e con vesti ampie che lasciano intravedere la mammella asportata (secondo l'iconografia classica); sulla destra si notano due figure maschili, una delle quali reca un cero, l'altra una pisside (San Pietro). Morbidezza nella resa dei modellati sottolineata ancor più da una luce soffusa e avvolgente; contrasti di luci e di ombre, predominanza di tonalità calde di colore. I panneggi ampiamente voluminosi e avvolgenti sottolineano il dinamismo all'interno dell'opera.

Notizie storico-critiche: L'opera in base all'analisi stilistica rientra nell'ambito pittorico veneto a cavallo tra il XVI e XVII secolo.

Collocazione

Provincia di Bergamo

Ente sanitario proprietario: A.S.S.T. Papa Giovanni XXIII

Credits

Compilazione: Iorio, Patrizia (2009)

Aggiornamento: Basilico, Andrea (2013); Gigante, Rita (2014)