Altare

Altare

Descrizione

Cronologia: post 1955 - ante 1984

Tipologia: arredi liturgici e suppellettile ecclesiastica

Materia e tecnica: lamiera

Misure: 185 cm x 80 cm x 123 cm (intero)

Descrizione: Mensa eucaristica in lamiera posta al centro dell'area absidale/presbiteriale. L'altare ha le gambe costituite da pezzi di lamiera lavorata ad angolo, quelle posteriori sono più corte di quelle anteriori perché l'altare poggia su differenti livelli dei gradini. La gambe anteriori hanno, sul lato rivolto ai fedeli, delle decorazioni geometriche ed astratte, all'interno di un cuneo. Sulla mensa d'altare, una superficie rettangolare in lamiera, si nota, in posizione centrale in prossimità dell'estremità opposta rispetto a quella rivolta verso i fedeli, il foro rettangolare per l'inserimento delle reliquie.

Notizie storico-critiche: L'altare è posto all'interno della Chiesa dell'ex Centro di rieducazione per motulesi da infortunio sul lavoro di Legnano.
Originariamente l'area era dedicata alla Colonia elioterapica "Gondar", progettata dallo studio BBPR (Gian Luigi Banfi, Ludovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti, Ernesto Natan Rogers) dal 1937 al 1938. ll luogo fu scelto per essere riconvertito in un Centro motulesi da infortunio sul lavoro a partire dal 1952 (anno della concessione dell'uso dell'area per tale scopo da parte del Commissariato Nazionale della Gioventù all'Ospedale di Legnano e della "Relazione sanitaria" del professor Gherardo Gerundini). Nel 1953 iniziarono i lavori di ristrutturazione affidati all'architetto Luigi Brusa: il centro fu edificato sulla base del vecchio edificio in parte ristrutturato, in parte demolito. Nel 1955 iniziò l'attività del Centro che rimase in funzione fino al 1984. Attigua alla struttura fu costruita successivamente (1959) la Chiesa, su progetto dell'architetto Elido Provasi, inaugurata il 4 luglio 1961 dal cardinale Giovanni Battista Montini, arcivescovo di Milano con altare dedicato a San Giuseppe lavoratore. Oggi alcune parti del complesso sono divenute sede di un Centro Psico Sociale, mentre altre sono in stato di totale abbandono, come la Chiesa.
Alle spalle della presente mensa eucaristica si trova l'altare originario preconciliare realizzato con lo stesso materiale e fattura della balaustra, della gradinata stessa e del tabernacolo. Questa mensa eucaristica in lamiera risale all'adeguamento liturgico realizzato nella Chiesa dopo il Concilio Vaticano II.

Collocazione

Provincia di Milano

Ente sanitario proprietario: A.S.S.T. Ovest Milanese

Credits

Compilazione: Torelli, Ilaria (2012)