Tavolo da gioco

Maggiolini, Giuseppe (e aiuti)

Tavolo da gioco

Descrizione

Identificazione: fiori

Autore: Maggiolini, Giuseppe (e aiuti) (1738-1814)

Cronologia: 1800 - 1809

Tipologia: arredi e suppellettili

Materia e tecnica: legno/ impiallacciatura in palissandro/ intarsio in mogano/ intarsio in acero/ intarsio in legno di rosa/ legno di bosso/ legno di palissandro; bronzo/ doratura

Misure: 80 cm x 40 cm x 40 cm

Descrizione: Tavolino da gioco con piano ribaltabile e gambe a sezione piramidale.

Notizie storico-critiche: Anche questo tavolino con piano ribaltabile proviene dalle raccolte di Palazzo Reale di Milano e reca sotto il piano i seguenti numeri: "289" a vernice rossa cancellata di nero; "M R", "A 8873/75" e "R C" (cerchiato) seguito da 1631/A/3" stampigliati a fuoco; mentre su un cartellino parzialmente abraso "... ale di Milano" e su altra etichetta incollata "22". Nell'Inventario Mobiliare del Palazzo Reale di Milano, redatto a partire dagli inizi del Novecento, al n. 289 si trova descritto il presente tavolino ("Uno detto da gioco quadrilungo intarsiato in legni diversi da Maggiolino con piano ripiegabile e a libro...") con un rimando (n. 8873) all'inventario del 1872 che a sua volta rimanda ad un numero (il 1631 A) di un precedente inventario attualmente disperso. Uguale per forma e decorazioni all'esemplare pubblicato da Alvar GonzÓlez Palacios (1986, p. 274, fig. 618), il tavolino fu con tutta probabilitÓ eseguito dal Maggiolini, in collaborazione con la sua bottega intorno ai primi anni dell'Ottocento quando, a detta del Mezzanzanica, suo biografo, era stato impegnato dal governo francese nell'ammobiliamento delle residenze destinate al Buonaparte e ai suoi ufficiali. Si aggiunge infine che nel Fondo Maggioliniano esistono alcuni disegni, datati al 1807, raffiguranti particolari per i fregi intarsiati sugli angoli del contropiano.

Collezioni: Collezione dei mobili del Museo delle Arti decorative del Castello Sforzesco, Collezioni delle Civiche Raccolte d'Arte Applicata del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Colle, Enrico (1996)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).