Noli me tangere

Nuvolone, Giuseppe

Noli me tangere

Descrizione

Identificazione: Apparizione di Cristo risorto a santa Maria Maddalena

Autore: Nuvolone, Giuseppe (1619-1703 ca.), esecutore

Cronologia: ca. 1697

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tela/ pittura a olio

Misure: 162 cm x 119 cm (intero)

Descrizione: La scena, disposta su una tela a sviluppo orizzontale, ha un taglio ravvicinato, le figure infatti sono ritratte in primo piano e tagliate appena sotto il busto. La Maddalena, in veste rossa con ampie maniche panneggiate coperte da un velo che scopre i capelli rossi, disposta sulla sinistra, leggermente genuflessa, con lo sguardo rivolto verso il Cristo risorto, la mano destra al petto e il volto che esprime stupore e venerazione. Il Cristo sulla destra ritto in piedi, avvolto in una veste bianca coperta dal mantello azzurro, ha il braccio destro teso verso la Maddalena e con la mano sinistra regge il bastone al quale si appoggia. Nelle mani sono riconoscibili i segni della Passione. Il fondale paesaggistico poco definito, il cielo buio.

Notizie storico-critiche: L'opera pervenuta al Museo con l'attribuzione a Giuseppe Nuvolone, ma con un titolo diverso "Cristo e la Samaritana al pozzo", intestazione non condivisibile a causa dei segni dei chiodi nelle mani del Cristo. L'opera sarebbe stata tagliata e risulterebbe mutila della sua parte inferiore, prima del suo ingresso in museo (V. Ferr). L'attribuzione al Nuvolone stata confermata dalla Soprintendenza ai Beni artistici di Brera e da Filippo Maria Ferro, cui si deve un dettagliato studio sull'intera famiglia Nuvolone (Ferro, 2002).

Collezione: Collezione delle Civiche Raccolte d'arte di Palazzo Marliani Cicogna

Collocazione

Busto Arsizio (VA), Civiche Raccolte d'Arte di Palazzo Marliani Cicogna

Credits

Compilazione: Lazzari, Maria Giulia (2010)

Aggiornamento: Muzzin, Silvia (2014)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)