Ritratto della signora Elsa Schindler Rochat

Crespi, Enrico

Ritratto della signora Elsa Schindler Rochat

Descrizione

Autore: Crespi, Enrico (1854-1929), esecutore

Cronologia: post 1905

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tela/ pittura a olio

Misure: 70 cm x 90,3 cm (intero)

Descrizione: La tela, che si sviluppa in verticale, raffigura la signora Elsa Schindler Rochat di tre quarti seduta su una poltroncina rossa. Il taglio ravvicinato, sotto il busto, e mostra la signora che volge lo sguardo verso il riguardante. La nobildonna dipinta con un elegante abito scuro chiuso sulla gola da una spilla ovale, con il capo coperto da un velo nero, dal quale spuntano i capelli ricci. Il braccio destro appoggiato sul bracciolo della poltrona, mentre la mano sinistra appoggiata in grembo nell'atto di trattenere un fazzoletto bianco. Il fondale neutro, con la luce che giunge da sinistra, accende l'abito di riflessi cangianti, rischiarando cos il volto e lo sguardo.

Notizie storico-critiche: L'opera in pendant col "Ritratto di nobiluomo": entrambe i dipinti raffigurano i genitori della signora Anna Schindler, seconda moglie del pittore Enrico Crespi. L'artista si distingueva come ritrattista tra le famiglie benestanti lombarde, mostrando particolare attenzione alla definizione dei dettagli e alla fisionomia dei personaggi, facendo anche uso del mezzo fotografico. La coppia di ritratti qui considerata caratterizzata dalla scelta delle tinte quasi a monocromo, che mette in risalto i volti, i tratti fisionomici e la resa psicologica dei due coniugi (Isabella Marelli).

Collezione: Collezione delle Civiche Raccolte d'arte di Palazzo Marliani Cicogna

Collocazione

Busto Arsizio (VA), Civiche Raccolte d'Arte di Palazzo Marliani Cicogna

Credits

Compilazione: Lazzari, Maria Giulia (2011)

Aggiornamento: Muzzin, Silvia (2014)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)