Allegoria dell'Abbondanza

Balen Hendrick van (cerchia)

Allegoria dell'Abbondanza

Descrizione

Identificazione: Bacco tra due ninfe e amorino in un bosco

Autore: Balen Hendrick van (cerchia) (Anversa, 1560/1632)

Ambito culturale: ambito fiammingo

Cronologia: 1600 - 1649

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tavola

Misure: 75 cm x 54 cm

Notizie storico-critiche: Pendant del "Bacco e compagni entro un paesaggio", la tavola, pur di uguali misure e simile soggetto, si discosta stilisticamente da quello: i due dipinti sono perciò opera di autori diversi, e comunque entrambi riconducibili alla cerchia di Van Balen. Il modello per il dipinto è da ricercare nelle numerose opere a soggetto mitologico che il maestro realizzò, spesso in collaborazione con Jan Brueghel il Vecchio (ai due artisti il quadro è attribuito nel catalogo Belgiojoso). Ad esse rimanda lo schema compositivo col gruppo di figure al centro, chiuso alle spalle da una massa alberata e l'aprirsi dello spazio paesaggistico ai lati. La figura femminile con la cornucopia e la varietà di frutti sparsa a terra sembra indicare un'"Allegoria dell'abbondanza", cui va evidentemente riferita anche la figura di Bacco che alza il calice.

Collezione: Collezione di dipinti della Pinacoteca del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Pinacoteca del Castello Sforzesco

Credits

Compilazione: Colace, Raffaella (1995); Summa, Adriana (1995); Vecchio, Stefania (1995)

Aggiornamento: Colace, Raffaella (2009)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)