Il campione del villaggio

Zigaina Giuseppe

Il campione del villaggio

Descrizione

Identificazione: SCENA CAMPESTRE CON CICLISTA

Autore: Zigaina Giuseppe (1924/ 2001), autore

Cronologia: ca. 1950 - ca. 1955

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: carboncino su carta

Misure: 410 mm x 460 mm

Descrizione: Ciclista con maglia a righe e calzoncini corti che corre in una strada di campagna tra la vegetazione; lungo la strada si intravede un casolare.

Notizie storico-critiche: Protagonista del disegno Ŕ la bicicletta, emblematica della pittura di Zigaina degli anni '50.
Essa viene scelta come soggetto perchŔ da subito intuita sia come "oggetto d'amore" (la bicicletta del padre, la compagna del girovagare dell'artista) sia come elemento ricco di interesse sul piano formale. Solo successivamente si carica anche di significato ideologico, in quanto emblema della realtÓ contadina e insieme dello slancio utopistico (Zigaina 1990). Sul significato simbolico della bicicletta nella pittura di Zigaina si veda anche Strukelj 1990.
Nei lavori ad essa dedicati, realizzati soprattutto intorno al 1950, normalmente la bicicletta compare o come oggetto isolato, spesso accostata alle falci fienaie, oppure insieme alle figure dei braccianti friulani, dei quali era il principale se non l'unico mezzo di locomozione.
Singolare Ŕ dunque per Zigaina il tema "sportivo" di questo disegno, intitolato "Il campione del villaggio". L'artista stesso lo conferma, ricordando che si tratta di un foglio realizzato quasi per gioco apposta per l'amico Davide Lajolo, del quale voleva essere il ritratto scherzoso.
L'iscrizione sul retro con la raccomandazione di restituire il foglio - firmata "Ulisse" come di consuetudine per Lajolo giornalista - fa pensare che essa potesse rivolgersi a chi doveva occuparsi della stampa del disegno sulle pagine dell' "UnitÓ", di cui in quegli anni Lajolo era direttore.

Collocazione

Milano (MI), Fondazione Davide Lajolo

Credits

Compilazione: Ciottoli Sollazzo, Nora (2004)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)