Figura maschile

Zigaina Giuseppe

Figura maschile

Descrizione

Autore: Zigaina Giuseppe (1924/ 2001), autore

Cronologia: 1967

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: carboncino/ acquerello su carta

Misure: 235 mm x 180 mm

Descrizione: Parti anatomiche di figura umana in ambiente geometrico

Notizie storico-critiche: Il disegno si avvicina molto a quelli della serie "Interrogatorio", e in particolare a due datati 1967 pubblicati in "Zigaina" 1970, e ad un'altro, anch'esso del 1967, pubblicato in De Micheli M., Pasolini P.P. 1972.
La data di esecuzione la stessa, e uguale il soggetto, con il cadavere di un uomo di cui sembrano emergere dal terreno la calotta cranica e qualche ossa. Uguale anche il motivo a righe oblique che in alcuni dei disegni fa da sfondo al riquadro che contiene la testa della figura.
Questi lavori, insieme a quelli del ciclo della "Visitazione", di "Dal colle di Redipuglia" (l'enorme cimitero che raccoglie le spoglie dei morti della prima guerra mondiale), delle "Anatomie", parlano "di un Friuli notturno con le ombre e le voci mormoranti della sua storia, voci che dal colle di Redipuglia raccontano il dolore della stirpe umana a intendere l'eterna ferita del mondo" (Haftman 1974). In particolare, sul gruppo di opere intitolate "Interrogatorio", sempre Haftman scrive: "Qui nessuno viene interrogato o tormentato; le cose tormentate interrogano se stesse".
In questo foglio, il segno, ottenuto con la matita grassa di colore nero, scarno ed essenziale, diversamente che nei disegni degli anni '50, nei quali, grazie anche all'uso dei colori e al riempimento di quasi tutta la superficie del foglio, l'artista raggiungeva un effetto molto pittorico. Sull'opera grafica di Zigaina si veda Tassi 1990.

Collocazione

Milano (MI), Fondazione Davide Lajolo

Credits

Compilazione: Ciottoli Sollazzo, Nora (2004)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)