Suonatore

Rognoni Franco

Suonatore

Descrizione

Autore: Rognoni Franco (1913/ 1999), autore

Cronologia: (?) 1949

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tempera su carta

Misure: 21,7 cm x 27,7 cm

Descrizione: personaggio in piedi, con chitarra o mandolino tra le mani; veste di bianco e indossa una calzamaglia, una camicia con maniche a sbuffo e un berretto simili a quelli di una maschera come Pierrot o Pulcinella; il personaggio Ŕ rappresentato con una stilizzazione quasi astratta; sfondo: cielo azzurro-blu con astro rosso

Notizie storico-critiche: Il dipinto raffigura uno dei temi cari a Rognoni, quello del menestrello.
In questo caso il personaggio veste un costume da Pulcinella o forse da Pierrot.
L'opera, non datata, potrebbe appartenere alla serie dei "Clowns" presentata dall'artista nel 1949 alla Casa della Cultura di Milano in una mostra che espone il lavoro di Franco Rognoni accanto a quello di Ampelio Tettamanti.
In quell'occasione Rognoni Ŕ presente con diverse opere su carta, di cui viene notata la consonanza con certa pittura figurativa europea, in particolare quella di Rouault e di Klee. Come nota Raffaello Uboldi nella sua recensione della mostra sul quotidiano "Avanti", da Paul Klee l'artista milanese apprende "una sensibilitÓ lirica della linea e del colore, una tendenza alla rappresentazione sottile, incisiva, un gusto ed una raffinatezza decorativi" (Franco Rognoni 2003, pag. 156).
Un'ipotesi di datazione dell'opera sulla base di elementi tematici e stilistici risulta per˛ difficile nel caso di Rognoni, non essendovi grandi cesure all'interno della sua produzione pittorica e ritornando egli frequentemente sui suoi temi (Cavallo 2003).
E' sulla base di quanto ricordato da Angela Candiani che sembra plausibile ritenere che questa tempera della collezione Lajolo possa essere stata realizzata e donata a lei proprio in quegli anni: la Candiani infatti ricorda di aver conosciuto l'artista nel dopoguerra, quando lei lavorava per il quotidiano l' "UnitÓ" (1946-1959) mentre lui collaborava con l' "Avanti" (1948-1954) realizzando per il giornale delle vignette satiriche (2000, comunicazione orale).
Negli stessi anni, tra l'altro, Angela Candiani conosce anche Ampelio Tettamanti - uno dei primi artisti che entrano a far parte della collezione da lei raccolta - il quale, in occasione della mostra alla Casa della Cultura, espone insieme a Rognoni .

Collocazione

Milano (MI), Fondazione Davide Lajolo

Credits

Compilatore: Mattio, Fiorella (2007)

Funzionario responsabile: Ciottoli Sollazzo, Nora

Ultima modifica scheda: 17/09/2020

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)