Figure femminili nude

Fanesi Bruno

Figure femminili nude

Descrizione

Autore: Fanesi Bruno (1915/), autore

Cronologia: 1972

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: carboncino su carta ocra

Misure: 420 mm x 320 mm

Descrizione: due figure femminili nude raffigurate senza volto; quella a sinistra indossa un reggicalze ed accovacciata sulle ginocchia con un braccio alzato verso il viso; l'altra, a destra, in una posa molto simile ma sdraiata su un fianco; a sinistra di ciascuno dei due corpi, vi un'ombra delineata da fitto tratteggio nero

Notizie storico-critiche: Quello dei nudi femminili uno dei soggetti privilegiati dall'artista anconetano, accanto alla raffigurazione di paesaggi, marine e gabbiani in volo.
Con esattezza, a partire dal 1969, anno in cui egli si trasferisce a Milano, che tali soggetti entrano in maniera prevalente nelle sue opere, dopo il superamento di un'iniziale fase "realista", l'attraversamento di un'esperienza astratta (1960-'61) ed una successiva ricerca sul movimento con temi quali ciclisti in corsa, lottatori di judo, voli dell'uomo nello spazio (Bellinelli 1973).
E' a questo primo periodo milanese che risale l'esecuzione di quest'opera della collezione Lajolo.

Collocazione

Milano (MI), Fondazione Davide Lajolo

Credits

Compilazione: Mattio, Fiorella (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).