Figura femminile nuda

Fanesi Bruno

Figura femminile nuda

Descrizione

Autore: Fanesi Bruno (1915/), autore

Cronologia: 1970

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: pastelli su carta gialla

Misure: 480 mm x 335 mm

Descrizione: figura femminile sdraiata su un letto, con ginocchia piegate e gambe aperte; indossa calze nere e ha il lenzuolo arrotolato alla vita; l'interno dalla stanza Ŕ raffigurato con uno sfondo bianco-grigio dietro il letto e una zona scura sulla sinistra

Notizie storico-critiche: Quello dei nudi femminili Ŕ uno dei soggetti privilegiati dall'artista anconetano, accanto alla raffigurazione di paesaggi, marine e gabbiani in volo.
Con esattezza, Ŕ a partire dal 1969, anno in cui egli si trasferisce a Milano, che tali soggetti entrano in maniera prevalente nelle sue opere, dopo il superamento di un'iniziale fase "realista", l'attraversamento di un'esperienza astratta (1960-'61) ed una successiva ricerca sul movimento con temi quali ciclisti in corsa, lottatori di judo, voli dell'uomo nello spazio (Bellinelli 1973).
E' a questo primo periodo milanese che risale l'esecuzione di quest'opera della collezione Lajolo.
La china potrebbe comunque essere stata realizzata in un soggiorno ad Ancona, come sembrerebbe indicare la "A" segnata accanto alla firma al posto in cui in alcune operei si trova una "M", con ogni probabilitÓ sigla di "Milano".

Collocazione

Milano (MI), Fondazione Davide Lajolo

Credits

Compilazione: Mattio, Fiorella (2007)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)