Gruppo di famiglia

Spadini, Armando

Gruppo di famiglia

Descrizione

Identificazione: Moglie e figli del pittore con balia

Autore: Spadini, Armando (1883/1925)

Cronologia: 1912

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 115 x 147

Notizie storico-critiche: In un interno domestico la moglie del pittore siede su una poltrona tenendo in braccio il figlio Andrea, ai suoi lati stanno la figlia Anna e la bambinaia Maria, inginocchiata a terra all'estremitÓ destra del dipinto. La moglie e l'ultimogenito sono leggermente spostati rispetto al centro della tela, espediente con il quale Spadini elimina la fissitÓ e la solennitÓ borghese del gruppo in posa pur senza arrivare all'immediatezza di altre scene famigliari. Il soggetto rappresenta il tema principale della pittura dell'artista, il gruppo di famiglia e la celebrazione del bambino, tanto che si pu˛ affermare che in Spadini l'opera artistica Ŕ inscindibile dalla vita famigliare.
I toni chiari dell'opera, sviluppati sulla combinazione armonica del bianco e dell'azzurro e avvolti in una luce "diffusa e opalina", sono in contrasto con la tavolozza pi¨ scura delle opere precedenti e sembrano preparare la fase impressionista che avrÓ inizio l'anno successivo, quando Spadini avrÓ modo di vedere opere impressioniste e post-impressioniste alla Secessione Romana (1913). L'opera, all'interno della Collezione Mondadori, segna giÓ un marcato assestamento verso la tavolozza pi¨ chiara e raffinata ispirata dall'accostamento all'arte francese che tanto era apprezzata da Arnoldo Mondadori il quale, non a caso, costruisce la sua raccolta di opere di Spadini privilegiando il periodo in cui l'artista si ispira alla produzione impressionista francese anche al fine di un accostamento con le creazioni impressioniste di Zandomeneghi.

Collezione: Collezione Mondadori del Museo Civico di Palazzo Te

Collocazione

Mantova (MN), Museo Civico di Palazzo Te

Credits

Compilazione: Pisani, Chiara (1995)

Aggiornamento: Pisani, Chiara (2006); Pisani, Chiara (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)