Anna tra i fiori

Spadini, Armando

Anna tra i fiori

Descrizione

Identificazione: Bambina con fiori

Autore: Spadini, Armando (1883/1925)

Cronologia: ca. 1915

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 52 x 63

Notizie storico-critiche: In primo piano una bambina vestita di bianco con lunghi capelli biondo - ramati, il viso leggermente chinato, allunga le braccia tra mazzi di margherite bianche. Si tratta del ritratto della primogenita Anna all'età di cinque anni. L'opera è considerata una tra le più luminose e riuscite creazioni della fase impressionistica e en-plein-air di Spadini. La critica è solita associare Renoir alle creazioni di questo artista toscano, sottolineando, nel caso di questo dipinto, la pennellata fluida e i giochi di luce e ombra sul vestito, i capelli e il viso della bambina. Particolare e caratteristico di Spadini è poi il contrasto tra la scioltezza con cui è delineata la figura e l'accuratezza "botanica" nella resa dei particolari floreali. L'audacia cromatica dei capelli viola di Anna suggerisce però un impressionismo meno ortodosso di quello di Renoir, filtrato attraverso le suggestioni post-impressioniste scoperte alla Secessione romana del 1913. L'opera è stata acquistata da Arnoldo Mondadori alla Galleria Pesaro nel 1933, proveniente dalla Collezione Fiano, da cui Mondadori acquisterà altri lavori di Spadini.
Sul retro della tela è abbozzata una gallina (Donazione Mondadori n. inv. 96210025bis) testimonianza dei numerosi studi d'artista dedicati al pollaio di casa.

Collezione: Collezione Mondadori del Museo Civico di Palazzo Te

Collocazione

Mantova (MN), Museo Civico di Palazzo Te

Credits

Compilazione: Pisani, Chiara (1995)

Aggiornamento: Pisani, Chiara (2006); Pisani, Chiara (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)