AMORINI v. Putti

Pippi Giulio detto Giulio Romano

AMORINI v. Putti

Descrizione

Autore: Pippi Giulio detto Giulio Romano (1499 ca./ 1546), disegnatore / pittore

Cronologia: post 1526 - ca. 1528

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su intonaco; stucco dorato

Misure: 212 cm x 116 cm

Notizie storico-critiche: L'unghia centrale del lato occidentale della volta abitata da un amorino in volo in atto di suonare cimbali. La figura, in forte scorcio prospettico, ha lo sguardo rivolto verso il basso; solleva nel vuoto il piede sinistro, la cui pianta visibile allo spettatore, e regge un piatto in ogni mano: quello tenuto nella sinistra dotato di una decorazione rossa in tessuto, parte terminale dell'impugnatura dello strumento. La luce filtra nello spazio tra i cimbali, illuminando la parte interna del piatto superiore e lasciando totalmente in ombra la parte esterna del secondo; le membra dell'amorino sono parimenti modellate dalla luce, spiovente dall'alto. I lati dell'unghia sono occupati da nubi bianche e grigie vaporose. Non si individuano tracce di riporto del disegno sul supporto. Le misure dell'unghia non sono comprensive delle cornici in stucco dorato.

Collocazione

Mantova (MN), Museo Civico di Palazzo Te

Credits

Compilazione: Marocchi, Giulia (2011)

Aggiornamento: Pisani, Chiara (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)