AMORINI v. Putti

Pippi Giulio detto Giulio Romano

AMORINI v. Putti

Descrizione

Autore: Pippi Giulio detto Giulio Romano (1499 ca./ 1546), disegnatore / pittore

Cronologia: post 1526 - ca. 1528

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su intonaco; stucco dorato

Misure: 218 cm x 120 cm

Notizie storico-critiche: L'unghia centrale del lato settentrionale della volta č abitata da un amorino seduto su un letto di nubi in atto di suonare un flauto. La figura, in scorcio prospettico, impugna con entrambe le mani lo strumento, nel quale soffia gonfiando le guance: č da sottolineare, tuttavia, che l'intera testa dell'amorino non č originale bensė frutto di un ben riuscito rifacimento datato, in occasione dell'ultimo restauro della volta (ICR, 1986), alla fine del XVIII secolo-inizio del XIX secolo. Le analisi allora effettuate hanno evidenziato, in questo scomparto, la scarsissima presenza di parti di pittura originale. Non si individuano tracce di riporto del disegno sul supporto. Le misure dell'unghia non sono comprensive delle cornici in stucco dorato.

Collocazione

Mantova (MN), Museo Civico di Palazzo Te

Credits

Compilazione: Marocchi, Giulia (2011)

Aggiornamento: Pisani, Chiara (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)