AMORINI v. Putti

Pippi Giulio detto Giulio Romano

AMORINI v. Putti

Descrizione

Autore: Pippi Giulio detto Giulio Romano (1499 ca./ 1546), disegnatore / pittore

Cronologia: post 1526 - ca. 1528

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su intonaco; stucco dorato

Misure: 223 cm x 115 cm

Notizie storico-critiche: L'unghia centrale del lato meridionale della volta è abitata da un gruppo di quattro amorini in volo, impegnati a cantare reggendo un testo musicale. Uno di essi, posto in alto a sinistra, mostra ali di farfalla. La critica è concorde nel sottolineare l'alto livello qualitativo di questo dipinto, che in occasione delle analisi effettuate nel corso del restauro ICR del 1986, apparve come uno dei rarissimi brani quasi integralmente originali del soffitto. Si apprezzano, in particolare, la lucentezza dei colori e la delicatezza dei trapassi cromatici e di modellato: è soprattutto la figura all'estrema destra, nella palpabile delicatezza dei colori dell'ala o nella preziosità lucente della capigliatura, a dichiarare, qui, un livello di qualità esecutiva decisamente alto. Non si individuano tracce di riporto del disegno sul supporto. Le misure dell'unghia non sono comprensive delle cornici in stucco dorato.

Collocazione

Mantova (MN), Museo Civico di Palazzo Te

Credits

Compilazione: Marocchi, Giulia (2011)

Aggiornamento: Pisani, Chiara (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)