Madonna col Bambino, San Babila, Sant'Ambrogio, San Benedetto, San Dionigi

Giovanni di Balduccio (bottega)

Madonna col Bambino, San Babila, Sant'Ambrogio, San Benedetto, San Dionigi

Descrizione

Denominazione: Tabernacolo di Porta Orinetale

Autore: Giovanni di Balduccio (bottega) (1300 ca.- 1349 ca.)

Cronologia: post 1340 - ante 1360

Tipologia: scultura

Materia e tecnica: marmo

Misure: 48 x 23 x 152 ; 63 x 22 x 110 ; 51,5 x 35 x 125 ; 43 x 25 x 145 ; 43 x 25 x 145

Descrizione: La Madonna con Bambino č omaggiata da Sant'Ambrogio, in ginocchio, accompagnato dai santi Babila con i tre fanciulli, Celestino V e Dionigi.

Notizie storico-critiche: In seguito alla riedificazione della cerchia muraria, promossa da Azzone Visconti, ma completata alla sua morte nel 1339, le rocchette a difesa dei sei portoni d'ingresso alla cittā di Milano sono ingentilite da alcune lastre di marmo scolpite con l'immagine della Beata Vergine, dei santi protettori della cittā e di quelli della porta in particolare. Le cinque sculture provengono dalla perduta struttura di Porta Orientale, presso l'odierno corso di Porta Venezia, collocate in un'apposita edicola. La porta viene abbattuta nel 1819, i resti sono trasportati nel Palazzo di Brera, dove nel 1872 vengono esposti nel neonato Museo Patrio Archeologico. Nel 1900 passano al Castello Sforzesco. L'autore č identificato con un collaboratore dello scultore pisano Giovanni di Balduccio, impegnato nella realizzazione della Arca di San Pietro Martire nella cappella Portinari della Chiesa di S. Eustorgio a Milano tra il 1335 e il 1339. (Tosi, 2012)

Collezione: Collezione di sculture del Museo d'Arte Antica del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Museo d'Arte Antica

Credits

Compilazione: Vertechy, Alessandra (2014)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)