Ritratto maschile

ambito lombardo

Ritratto maschile

Descrizione

Denominazione: Medaglione con busto d'imperatore

Ambito culturale: ambito lombardo

Cronologia: ca. 1485

Tipologia: scultura

Materia e tecnica: terracotta

Descrizione: Medaglione in terracotta con busto d'imperatore.

Notizie storico-critiche: Il tondo appartiene alla serie di otto medaglioni con busti virili, quattro conservati al Castello, che decoravano, insieme con altri oggetti, oggi dispersi il cortile del palazzo del Banco Mediceo, in via dei Bossi, a Milano. Il palazzo è donato a Cosimo I de' Medici dal duca Francesco Sforza nel 1455, viene ampliato e decorato sotto la guida di Filarete. I tondi sono stati rimossi dal cortile nel 1862 per entrare nelle collezioni del Museo Patrio di Archeologia nel 1873, insieme al maestoso portale marmoreo e all'affresco "Cicerone bambino che legge" di Vincenzo Foppa oggi alla Wallace Collection di Londra. Una forza espressiva quasi caricaturale, un modellato plastico e carnoso, sguardo intenso e bocche sprezzanti. L'autore è identificato in un autore lombardo, alla guida di un'ampia bottega di plasticatori. La datazione tradizionale al settimo decennio del Quattrocento, è stata recentemente affiancata dalla proposta di collocare i tondi più tardi, intorno al 1485, in un Milano già scossa dalle novità bramantesche e leonardesche, sulla base di confronti stilistici con altre opere di uguale tipologia.

Collezione: Collezione di sculture del Museo d'Arte Antica del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Museo d'Arte Antica

Credits

Compilazione: Vertechy, Alessandra (2014)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)