Paesaggio indo-cinese

SocietÓ Ceramica Italiana Laveno

Paesaggio indo-cinese

Descrizione

Autore: SocietÓ Ceramica Italiana Laveno (1856/ 1965)

Cronologia: post 1883 - ante 1899

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia forte smaltata

Misure: 2,5 x Ø 25

Descrizione: Piatto piano color avorio con bordo sagomato a rilievo; decorato in decalcomania blu con al centro un paesaggio indo-cinese e sulla tesa una bordura a merletto.

Notizie storico-critiche: La datazione Ŕ espressa in base al confronto con opere di quegli anni e alla presenza della scritta "SCI" nel marchio. L'industria ceramica di Laveno risale al 1856 ma Ŕ solo nel 1883 che la fabbrica assume la denominazione di "SocietÓ Ceramica Italiana" (S. C. I.). Questo decoro denominato "Bosphorus", che evoca in tono favoloso un paesaggio con un palazzo orientale e un giardino davanti a un golfo marino con monti sullo sfondo, Ŕ nato in Inghilterra e con varianti Ŕ stato riprodotto da manifatture inglesi ed europee. Il piatto in esame Ŕ un'interpretazione eseguita dalla manifattura di Laveno. Al MIDC di Cerro sono conservate due lastre in rame con il medesimo decoro (nn. inv. 2481, 2494).

Collocazione

Laveno-Mombello (VA), MIDeC - Museo Internazionale del Design Ceramico

Credits

Compilatore: Peregalli, Giancarlo (1999)

Funzionario responsabile: Lenardon, Marisa

Ultima modifica scheda: 17/09/2020

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)