Enigma

Moretti, Gianpietro

Enigma

Descrizione

Identificazione: ritratto d'uomo

Autore: Moretti, Gianpietro (1955-), esecutore

Cronologia: post 2005

Tipologia: scultura

Materia e tecnica: gesso/ patinatura

Misure: 123 cm x 30 cm x 85 cm (intero)

Descrizione: Scultura costituita da due maschere in gesso patinato

Notizie storico-critiche: "Gianpietro Moretti come scultore, da lungo tempo realizza, con raffinata maestria, secondo tradizione, opere d'indubbia bellezza. Oltre tutto, utilizza per esprimersi in arte, la pietra, la materia d'eccellenza dal fascino antico, difficile da sottomettere al prorpio volere creativo. Una questione di DNA: la sua vicenda personale, lo lega a filo doppio all'odierno mondo della pietra bresciana e alla sua storia culturale" [Marciano L., "Gianpietro Moretti. Pietra per pietra. Storia con via d'uscita", Rezzato 2005, p. 5].
"Ritornano nelle sue opere le costanti simboliche dei contrari, nel valore del positivo e del negativo, tipici sia della cultura occidentale che orientale. Nella filosofia taoista, infatti, li yin - il femminile, la terra, l'ombra - e lo yang - il maschile, il cielo, la luce - sono i due principi costitutivi dell'universo il cui senso, per tanto, diventa visione compositiva degli opposti, ma anche il "segno" della loro complementaritÓ. Allo stesso modo il pieno e il vuoto che ottiene con il calco, pratica tipica dell'operare scultoreo, Ŕ contenitore e matrice della forma scelta e sembra che dia consistenza anche alle ombre" [Di Paolo A. M., Gianpietro Moretti. Sculture - Installazioni - Pitture, Medole 2004]

Collocazione

Medole (MN), Civica Raccolta d'Arte - Torre Civica Medole

Credits

Compilazione: Massari, Francesca (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).