Figura femminile seduta

Seguri, Albano

Figura femminile seduta

Descrizione

Autore: Seguri, Albano (1913-2001), esecutore

Cronologia: post 1958

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: carta/ inchiostro di china

Misure: 25 cm x 35 cm (foglio)

Descrizione: Disegno a china a penna e bamb¨ su carta bianca

Notizie storico-critiche: "La prima gioanile formazione di Seguri avviene all'Accademia Cignaroli di Verona, nel 1931. Un anno dopo si trasferirÓ a Brera per seguire i corsi di Francesco Messina: Ŕ questa un'esperienza che lascerÓ, sull'artista, una sorta di costante condizionamento nei confronti di una scultura concepita su una forma solida e sempre ancorata al retaggio del classico. (...) Nel 1947 Francesco Arcangeli segnala i suoi disegni, dove danzano figure segnante da una "deformazione morale". Il critico comprende il vitalismo da cui nasce la volontÓ di "aggredire con sicurezza la materia plastica". Negli anni Cinquanta Seguri medita Picasso, il surrealismo di Matta, le desinenze, informali e surreali insieme, del gruppo Coba e soprattutto Dubuffet" [Ferlisi G., "La Collezione d'Arte Moderna e Contemporanea della Provincia di Mantova tra mecenatismo e politiche culturali", Mantova 2011, p. 138].

Collocazione

Medole (MN), Civica Raccolta d'Arte - Torre Civica Medole

Credits

Compilazione: Massari, Francesca (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).