Arsioni cromatiche

Pegoraro, Giovanni

Arsioni cromatiche

Descrizione

Autore: Pegoraro, Giovanni (1947-), esecutore

Cronologia: post 2001

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: encausto; compensato

Misure: 50 cm x 50 cm (compensato)

Descrizione: Dipinto ad encausto su pannello in medium density

Notizie storico-critiche: "La ricerca artistica di Giovanni Pegoraro si esprime nello sforzo continuo di determinare nuove forme nello spazio della superfice pittorica. Forme astratte che divengono concrete nella meditazione interiore. Nei limiti dell'opera non rimane margine che per l'azione del protagonista, il quale può essere anima o materia, ma ciò che maggiormente interessa all'artista mantovano è l'unicità sostanziale di lui stesso, quantunque affermi la libertà di scindersi anche nelle composizioni meno elaborate. La formulazione di tale spazio concepito a priori determina che l'oggetto invece d'esservi inserito ne viene per così dire generato. In un pittore di pregnanti ed assidue ricerche l'indagine teorica risulta un'esigenza vitale. Il suo discorso segue un processo di semplificazione dove vengono ripulite tutte le concitazioni formali e certe incorporeità segniche con nuove sfumature di tonalità e lo spazio fisiologico si muta in spazio-luce illimitato ed aperto, in stesure di colore omogeneo rese lievi da un variegare ora più ora meno tenue dei cromi univoci" [Raffaelli G., in "Giovanni Pegoraro. Geranio-polveriera", Medole 2005].

Collocazione

Medole (MN), Civica Raccolta d'Arte - Torre Civica Medole

Credits

Compilazione: Massari, Francesca (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)