Piastrella

Gio Ponti

Piastrella

Descrizione

Identificazione: figura femminile

Denominazione: Serie di diciassette piastrelle quadrate

Autore: Gio Ponti (1891-1979), ideatore / disegnatore

Cronologia: 1926 - 1930

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia

Misure: 14,5 cm x 14,5 cm x 0,6 cm (intero)

Descrizione: Gruppo di diciassette piastrelle in forma quadrata, in terraglia bianca con lati bisellati. Ogni piastrella Ŕ caratterizzata da una cornice blu cobalto i cui lati sono marcati negli angoli e nelle parti centrali da decorazioni con motivi fogliati e floreali. Le piastrelle hanno una figura al centro, decorata anch'essa in monocromia di cobalto profilata in nero: una sirena con due code che esce dalle onde marine (inv. 3983-3984, 3993-3999); una donna con lunga sciarpa su una barca a unica vela (inv. 3988-3992); un veliero bialbero con vele spiegate e fiocco (inv. 3985-3987).

Notizie storico-critiche: Le piastrelle, come attestato dalle iniziali poste sul retro, "R.G.M.", provengono dalla SocietÓ Ceramica Richard-Ginori di Milano. Esse furono prodotte nello stabilimento milanese di San Cristoforo tra il 1926 e il 1930. Il tratteggio e l'abilitÓ artistica presentano una elegante reinterpretazione dell'iconografia classicheggiante in chiave modernistica cara all'ideatore delle stesse, Gio Ponti (1891-1979), direttore artistico della SocietÓ dal 1923 al 1938.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Bertocco, Mattia Alberto (2015)

Aggiornamento: Vertechy, Alessandra (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).