Vaso

Andlovitz, Guido

Vaso

Descrizione

Identificazione: pesci

Autore: Andlovitz, Guido (1900-1971), ceramista

Cronologia: 1930

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia

Misure: 37 cm x Ø 32,5 cm (intero)

Descrizione: Il vaso, in terraglia forte, Ŕ caratterizzato da un corpo globulare con spalla espansa, un corto collo cilindrico terminante in una bocca troncoconica fortemente svasata, e da una base con largo piede svasato.
L'intero vaso Ŕ rivestito da uno smalto nerastro con effetti di metallizzazione puntiformi, e la sua superficie Ŕ ritmata da un decoro pittorico fatto da cinque creature marine degli abissi, stilizzate e disegnate in monocromia oro che si ripetono per tre volte.

Notizie storico-critiche: Il vaso fu creato per l'esposizione della "IV Triennale delle Arti Decorative e Industriali" di Monza del 1930 dove fu acquistato dalla fondazione Richard e donato alle Civiche Raccolte del Castello Sforzesco.
Sotto la base del vaso Ŕ presente la marca "Lavenia", con due monti e tre onde in oro, da inserire in quella vasta produzione di ceramiche create e nate sotto la direzione di Guido Andlovitz (1900-1971), per la SocietÓ Ceramica Italiana di Laveno.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Bertocco, Mattia Alberto (2015)

Aggiornamento: Vertechy, Alessandra (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).