Piatto

Ferretti, Antonio

Piatto

Descrizione

Identificazione: Amore

Denominazione: Piatto piano esalobato

Autore: Ferretti, Antonio (notizie 1750-1810), ceramista

Cronologia: 1780 - 1796

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: maiolica

Misure: 2,8 cm x Ø 23,3 cm (intero)

Descrizione: Piatto piano esalobato con tesa leggermente costolata, balza che riprende il moto lobato del profilo, e privo dell'anello d'appoggio. L'orlo profilato in oro mentre la decorazione in monocromia porpora. Il centro del piatto occupato da due amorini ebbri che giocano con fiaschi di vino: la struttura della composizione piramidale, il primo amorino, disteso a terra, sovrastato dal secondo che si slancia verso l'alto. La decorazione ultimata da tralci di vite presenti lungo la tesa a intervalli regolari.

Notizie storico-critiche: La provenienza del piatto non documentata. La tipologia decorativa e formale coerente con la produzione lodigiana della manifattura Antonio Ferretti, confermata dalla presenza del "chiodo" blu presente sul retro, dove fu realizzato tra il 1780 e il 1796. In particolare si pu notare un influsso di un codice formale neoclassico nella raffigurazione dei due amorini (Ausenda 2001, p. 224).

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Bertocco, Mattia Alberto (2015)

Aggiornamento: Vertechy, Alessandra (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).