Brocca

Coppellotti, Antonio Maria (attribuito); Morsenchio, Luigi (attribuito)

Brocca

Descrizione

Identificazione: elementi decorativi vegetali

Autore: Coppellotti, Antonio Maria (attribuito) (1735/ 1780), artigiano; Morsenchio, Luigi (attribuito) (1735/ 1780), pittore

Cronologia: ca 1740 - ca 1760

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: maiolica

Misure: 18,5 cm x 11,7 cm x 21,2 cm (Intero)

Descrizione: Brocca a casco rovesciato poggiante su alto piede con anello a base rigonfia, parete liscia, profilo superiore decorato, ansa, a orecchio, a sezione quadrata, con ricca articolazione plastica. La decorazione Ŕ in policromia a gran fuoco in blu, arricchita con tocchi di verde, giallo e rosso ferroso, protetto dalle consuete pennellate di vetrina. Il decoro Ŕ costituito da una riserva a graticcio frontale con "motivi a merletto" e fioretti rossi. La parte inferiore presenta un motivo a baccellature. Fioretti corsivi sono dipinti sull'ansa, mentre linee ondulate sottolineano le fasce decorative. La brocca reca la sigla "AMC" di Antonio Maria Coppellotti.

Notizie storico-critiche: La brocca di proprietÓ del legato Francesco Ponti, Ŕ stata realizzata tra il 1740 e il 1760 dalla ditta lodigiana Coppellotti; l'attenta realizzazione decorativa lascia, inoltre, ipotizzare che la mano esecutrice sia quella del pittore Luigi Morsenchio.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Sanson, Angela (2015)

Aggiornamento: Vertechy, Alessandra (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)