Albarello

Cascella, Tommaso (attribuito)

Albarello

Descrizione

Identificazione: figure di filatrici

Autore: Cascella, Tommaso (attribuito) (1890/ 1968), artigiano

Cronologia: ca 1922 - ca 1923

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: maiolica

Misure: 28 cm x Ø 13,2 cm (Intero)

Descrizione: Albarello a forma tondeggiante rastremata al centro, poggiante su piede svasato, con coperchio a calotta dotato di pomello a forma di bocciolo. Sulla superficie, in smalto bianco, sono dipinte, con colori a piccolo fuoco, due filatrici, una giovane e un'anziana, con fuso e rocca, in abiti tipici della tradizione popolare abruzzese. Tali figure sono seguite da un gregge di pecore che pascola accanto a un albero, le cui fronde continuano sul coperchio. Sullo sfondo un costone roccioso con un gruppo di case. Sotto il piede si legge, in nero, la firma dell'autore.

Notizie storico-critiche: L'albarello stato realizzato a Rapino, nel 1923, da Tommaso Cascella, ed stato acquistato nel 1923, durante la prima Mostra Internazionale delle Arti Decorative di Monza.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilazione: Sanson, Angela (2015)

Aggiornamento: Vertechy, Alessandra (2016)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)