L'impiego funzionale del vetro

A partire dal I secolo d.C. il vetro viene utilizzato con maggior frequenza anche nel campo dell’architettura: le lastre di vetro da finestra, ottenute col metodo della colatura, venivano montate su telai di legno ed utilizzate negli edifici pubblici, principalmente nelle Terme e nelle ricche domus private. L’invenzione della soffiatura incremenṭ nel corso del I secolo l’uso del vetro piano a scopo funzionale e decorativo.
Le lucerne e le lanterne, manufatti di uso quotidiano, attestano l’impiego del vetro anche nel campo dell’illuminazione. Legati ai processi di distillazione nel mondo romano erano vetri ‘da laboratorio’ come i cosiddetti provini ‘da vino’ e le fiale fusiformi.