Stato di conservazione

Il fondo nella sua globalitÓ presenta un mediocre stato di conservazione; una parte delle pellicole al nitrato di cellulosa formato 135mm e di quelle in acetato di cellulosa formato 10 × 12cm sono in avanzato stato di decomposizione (le prime manifestano fenomeni di liquefazione dell’emulsione, compattamento dei negativi, sbiadimento dell’immagine e sbriciolamento dei supporti, le seconde presentano la “vinegar syndrom” con evidente contrazione del supporto con formazione di pieghe, bolle e modificazioni cromatiche), gli album provini presentano danneggiamentii da colle, le diapositive alterazioni del colore.

Archivio Patellani – pellicola al nitrato di cellulosa – Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano (Foto Barbara Chiarini)

Archivio Patellani – pellicola al nitrato di cellulosa – Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano (Foto Barbara Chiarini)

Archivio Patellani – pellicola in acetato di cellulosa – Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano (Foto Barbara Chiarini)

Archivio Patellani – pellicola in acetato di cellulosa – Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano (Foto Barbara Chiarini)

Le pellicole in avanzato stato di decomposizione sono state isolate, imbustate in carta a riserva alcalina e conservate a bassa temperatura (ca. 2 ░C).

Archivio Patellani – condizionamento pellicole al nitrato di cellulosa – Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano (Foto Barbara Chiarini)