Impianti di arrivo delle teleferiche - meccanica

Ceretti Tanfani

Impianti di arrivo delle teleferiche - meccanica

Descrizione

All'ultimo piano di ciascuno dei nove padiglioni del complesso dell'ex sanatorio di Sondalo sono situate le stazioni di arrivo della teleferica, i cui rispettivi nove impianti di partenza sono collocati all'ultimo piano del Padiglione servizi. La stazione di arrivo costituita da una struttura di traversine metalliche, munita di un sistema di traino del quale si nota in particolare la ruota. La struttura circondata da un basso cancelletto ed orientata, protesa al di l dell'apertura nella vetrata che chiude l'ambiente, in direzione della stazione di partenza. Un complesso pannello di comando caratterizzato da un numero eleveto di spie, tra le quali immediatamente riconoscibili sono quelle relative a specifiche funzioni: "cancelli chiusi", "cancelli aperti", "chiamata", "marcia" "presente" e arresto. Il sistema di teleferiche era stato approntato fin dalla costruzione del complesso e doveva servire in particolare per inviare dal Padiglione servizi i cibi cotti e la biancheria disinfestata. Per questa ragione accanto alla stazione di partenza e ad ogni stazione di arrivo, vi sono dei montacarichi per far giungere gli approvvigionamenti ai singoli piani.

Notizie storiche: La teleferica risale al progetto originale del villaggio sanatoriale, la cui costruzione venne conclusa nel 1939. Il sistema di teleferiche era stato approntato fin dalla costruzione del complesso e doveva servire in particolare per inviare ai singoli Padiglioni dal Padiglione Servizi, ove erano appunto concentrati i servizi generali, i cibi cotti e la biancheria disinfestata. Per tale ragione accanto alla stazione di partenza e ad ogni stazione di arrivo, vi sono montacarichi per far giungere gli approvvigionamenti ai singoli piani. Molto presto i singoli padiglioni si dotarono di cucine autonome e la teleferica fu utilizzata unicamente per il trasporto del circuito della biancheria pulita, mantenendo tale funzione per diversi anni, fino a quando, per ragioni di sicurezza, le teleferiche smisero di funzionare. Attualmente le teleferiche non sono pi in funzione.

Autore: Ceretti Tanfani (costruttore) (fine XIX secolo-)

Datazione: ante 1939 -

Materia e tecnica: metallo

Categoria: meccanica

Misure: 165 cm x 600 cm x 260 cm (intero)

Collocazione

Provincia di Sondrio

Ente sanitario proprietario: A.S.S.T. della Valtellina e dell'Alto Lario

Credits

Compilazione: Torelli, Ilaria (2012)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).