Pila di Wollaston - fisica

Wollaston William Hyde

Pila di Wollaston - fisica

Descrizione

Questa pila è composta da nove coppie formate da rame e zinco. Una lamina di rame piegata a "U" avviluppa una lastra di zinco, che in in questo modo si trova completamente affacciata al rame da entrambe le parti; i due metalli sono tenuti separati da piccoli settori di sughero. La lamina di rame di una coppia è collegata alla lastra di zinco della successiva. Le coppie sono immerse separatamente in acqua acidulata e sono situate in vaschette ricavate in un recipiente rettangolare di porcellana. Esse sono inoltre fissate ad una traversa mediante la quale possono essere sollevate contemporaneamente per interrompere il funzionamento della pila.

Funzione: La pila di Wollaston costituì un perfezionamento dalla pila a tazze di Volta, allo scopo di ottenere una maggiore durata dell'apparecchio.

Autore: Wollaston William Hyde (inventore) (1766/ 1828)

Tipologia: Pila a secco

Materia e tecnica: rame; zinco; sughero; porcellana

Categoria: fisica

Misure: 19 cm x 42 cm x 18 cm

Collocazione

Pavia (PV), Museo per la Storia dell'Università

Riferimenti bibliografici

Strumenti Alessandro "Gli strumenti di Alessandro Volta : Il gabinetto di fisica dell'Università di Pavia", Milano 2002

Credits

Compilazione: Boffelli, Fabrizio (2008)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)