Vedute altre prese da i luoghi altre ideate da Antonio Canal

Canal Giovanni Antonio detto Canaletto

Vedute altre prese da i luoghi altre ideate da Antonio Canal

Descrizione

Titolo proprio: Le porte del Dolo

Identificazione: Veduta di Dolo sul Brenta

Autore: Canal Giovanni Antonio detto Canaletto (1697/ 1768), incisore / inventore

Cronologia: ca. 1770 - ca. 1799

Oggetto: stampa

Soggetto: veduta

Materia e tecnica: acquaforte

Misure: 424 mm x 293 mm (Parte incisa); 427 mm x 300 mm (lastra)

Notizie storico-critiche: Secondo Succi (1986, p. 196 n. 16) si conoscono tre stati di questa stampa: I) prima di dell'aggiunta e del rafforzamento di molti tratti, soprattutto sulla casa all'estrema sinistra, all'interno del negozio di macelleria, sulla chiusa (di questo stato noto un solo esemplare conservato al Gabinetto nazionale delle stampe di Roma); II) con aggiunte e rafforzamenti; III) con la scritta "FF2" in basso a destra. Succi ritiene che gli esemplari del III stato corrispondano a tirature postume; per questo motivo si proposto come arco cronologico di datazione il periodo 1770-1799.

Collocazione

Bergamo (BG), Accademia Carrara. Gabinetto Disegni e Stampe

Credits

Compilazione: Scorsetti, Monica (2008)

Aggiornamento: Scorsetti, Monica (2010)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).