Allegoria delle Stagioni

Pippi Giulio detto Giulio Romano; Torbido del Moro

Allegoria delle Stagioni

Descrizione

Autore: Pippi Giulio detto Giulio Romano (1499 ca./ 1546), inventore; Torbido del Moro (1514/ 1573-1575), incisore

Cronologia: 1534

Oggetto: stampa tagliata

Soggetto: allegorie, simboli e concetti

Materia e tecnica: acquaforte

Misure: 200 mm x 261 mm (Parte incisa)

Notizie storico-critiche: Questo foglio costituisce la parte destra di una stampa di maggiori dimensioni e raffigurante le quattro stagioni attraverso le statue di Flora, Pomona, Bacco e forse Saturno. Il soggetto deriva da un'invenzione di Giulio Romano; nello specifico la figura dell'autunno riproduce in controparte il disegno intitolato Bacco con foglie di vite e thyrsus giÓ nella collezione Ellesmere, firmato dal Pippi e messo in vendita da Sotheby's il 5 dicembre 1972. Le quattro statue ideate da Giulio Romano potrebbero aver fatto parte dei progetti per la decorazione del giardino dell'Appartamento di Troia.

Collocazione

Bergamo (BG), Accademia Carrara. Gabinetto Disegni e Stampe

Credits

Compilazione: Scorsetti, Monica (2010)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)