CURSUS FLUMINIS / PADI vel PO / per / LONGOBARDIAM / a fonte usque ad Ostia / [...]

Cerruti Agostino

CURSUS FLUMINIS / PADI vel PO / per / LONGOBARDIAM / a fonte usque ad Ostia / [...]

Descrizione

Identificazione: CORSO DEL FIUME PO IN LOMBARDIA

Autore: Cerruti Agostino (sec. XVIII/ prima metà), disegnatore / incisore

Cronologia: post 1735

Oggetto: stampa colorata a mano

Soggetto: cartografia

Materia e tecnica: acquaforte; acquerello

Misure: 595 mm x 515 mm (Parte incisa)

Notizie storico-critiche: La carta visualizza il tratto iniziale del fiume Po in territorio padano nordoccidentale costituendo la parte sinistra di una rappresentazione più ampia, che includeva il tratto finale del fiume in territorio nordorientale. L'ipotesi è supportata dal titolo stesso della carta ("CURSUS FLUMINIS / PADI vel PO / per / LONGOBARDIAM / a fonte usque ad Ostia / Cum fluv. Tanaro, Doria, Sessia, Tesino, Ad- / da, Oglio, &c. ut & Statibus adjac. Pedemont', / Montisferr. Mediol. Mantuani. Parmensis. Fer- / rar"), enunciante parti territoriali non presenti nell'esemplare, e dalla struttura stessa del foglio, il cui margine destro - a differenza degli altri tre - risulta privo di bordo colorato. Il titolo è ubicato in un'apposita cornice sormontata da trombe e stendardi nell'angolo inferiore sinistro della carta, mentre all'angolo opposto (in corrispondenza del golfo di Liguria) compaiono le scale di riferimento. Chiara e precisa la delimitazione delle realtà territoriali attraverso l'uso del colore.
Come indicato dalle iscrizioni presenti, autore del disegno e incisore della carta è Agostino Cerruti; responsabile della stampa è invece l'officina Homann di Norimberga: fondata nel 1702 da Johann Baptist Homann, incisore in rame, cartografo ed aditore, essa fu rinomata per la produzione di carte geografiche e atlanti di eccellente esecuzione; l'attività del fondatore fu continuata dal figlio Johann Christoph (1703-1730)e dal genero Georg Ebersperger (1695-1760), il quale diresse la ditta sotto il nome "Homannische Erben": l'officina ebbe vita fino al 1813.
La carta riporta la dedica al pontefice Clemente XI e la data di esecuzione "1735".

Collocazione

Mantova (MN), Museo della Città

Credits

Compilazione: Marocchi, G. (2009)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).