Charadrius hiaticula

Charadrius hiaticula

Descrizione

Esemplare di piccole dimensioni appartenente all'ordine dei Caradriformi. L'animale è conservato con le ali chiuse su un supporto rigido in legno; buono stato di conservazione. Il maschio in abito nuziale ha le parti superiori prevalentemente marroni, con un caratteristico disegno bianco e nero sul capo e una larga banda pettorale nera nettamente contrastante con la gola e le parti inferiori completamente bianche. Presenta anche un evidente sopracciglio bianco, mentre manca un anello perioculare visibile. Le zampe sono arancioni, il becco è arancione con l¿estremità nera. La femmina in abito nuziale è molto simile al maschio, ma le parti nere sono più sbiadite e sfumate. In inverno i giovani e gli adulti si somigliano molto: hanno una livrea bianca e marrone con le parti nere tendenti al marrone e sfumate; anche il becco è nero grigiastro e le zampe hanno una colorazione più tenue. In tutti gli abiti è ben visibile la banda alare bianca. Nidificazione. È un piccolo caradriforme gregario, soprattutto in periodo invernale e al di fuori del periodo di nidificazione quando frequenta soprattutto spiagge sabbiose e fangose; durante le migrazioni visita spesso anche le zone umide interne (sponde di fiumi e laghi, campi allagati, cave di argilla senili). Si sposta in stormi che volano rapidamente esibendosi in evoluzioni a bassa quota. Sul terreno si muove a passi rapidi, fermandosi appena per raccogliere il cibo costituito da molluschi, crostacei, insetti, altri invertebrati terrestri e marini, in misura minore da vegetali.

Definizione: uccello

Identificazione: esemplare

Collezione: Sala Faunistica

Tipologia contenitore: vetrina

Sesso: I

Località di raccolta: Europa / Italia / Lombardia

Collocazione

Grandola ed Uniti (CO), Museo Etnografico Naturalistico Val Sanagra

Credits

Compilazione: Selva, Attilio (2016)