Capreolus Capreolus

Capreolus Capreolus

Descrizione

Il capriolo un cervide di piccole dimensioni, dal mantello fulvo in estate. La gola e le parti ventrali e la regione perianale, detta specchio anale, sono bianche. La coda cortissima e non emerge dal pelo, anche se nella femmina c' un ciuffo di peli che ricopre la vulva. Il maschio possiede piccoli palchi (con questo termine vengono indicate le corna dei cervidi) con tre sole punte; questi cadono ogni anno (da ottobre a dicembre) e ricrescono alla fine dell'inverno. I palchi sono costituiti di una sostanza cartilaginea e, una volta caduti, sono preda di altri animali che se ne nutrono. Indi per cui molto raro rinvenire palchi caduti nei caprioli, cosa pi semplice negli altri due Cervidi presenti in Italia (cervo nobile e daino). Un capriolo lungo tra 90 e 130 cm, e alla spalla alto tra 55 e 77 cm. Pesa circa tra i 10 e i 27 kg. L'esemplare in questione un individuo giovane tassidermizzato in piedi, l'oggetto esposto in una vetrina-diorama della sala faunistica del museo. Buono lo stato di conservazione.

Definizione: mammifero

Identificazione: esemplare

Collezione: Sala Faunistica

Tipologia contenitore: diorama

Sesso: M

Località di raccolta: Europa / Italia / Lombardia / Grandola ed Uniti (CO)

Collocazione

Grandola ed Uniti (CO), Museo Etnografico Naturalistico Val Sanagra

Credits

Compilazione: Selva, Attilio (2016)