Lombardia Beni Culturali
11

Instrumentum investiture

1180 dicembre 17, Brescia.

Berta, badessa del monastero dei Ss.Cosma e Damiano di Brescia, investe Giovanni Rofinus e i suoi fratelli Lanfranco e Pietro di due pi˛ e mezzo di vigna di proprietÓ del monastero, siti in Vegnolla, per un fitto annuo di tre quarte di mosto, due denari e dodici uvae per ciascun pi˛, da consegnarsi nel periodo della vendemmia.

Regesto del sec. XIIIex., ASMi, AD, pergg., cart. 64 [R]. La mano del Bonomini ha contrassegnato nel recto questo atto, che si trova sulla stessa pergamena di altri tre risalenti al XIII secolo, con la lettera A. Nel verso, di mano D del secolo XVI: 4. 6. Chiusure contrata de Vignole; di mano Bonomini: 4. 1180 15 decembre A. 1207 9 febraro (9 fe- corr. da altre lettere) B. 1209 15 settembre C. Vignola. Altra annotazione tarda.

Cf. ARCHETTI, Vigne e vino, p. 83 nn. 70, 71. ZANOLINI, Il monastero dei Ss. Cosma e Damiano, p. 68 n. 11.

Il giorno della settimana non corrisponde alla data: il 17 dicembre 1180 era infatti mercoledý.

In Christi nomine. Die dominico XV exeunte mense dece(m)bris. Ad monasterium Sanctorum Martirum | Gosmei et Dalmiani. Presencia infrascriptorum testium, d(omi)na Berta, abb(atiss)a | suprascripti monasterii, investivit Iohannem Rofinum et Lafrancinum eius fratrem, et per ipsos | Petrum eorum fratrem per consensum suarum sororum, nominative (a) de duabus | plodiis terre widate et dimidio iuris monasterii, que iac(ent) in Vegnolla, | cui coheret: a mane Ce(re)gagnoli, a meridie via, et a sero glera co(mmun)is et a monte | Morasii pro parte et Dominici Molinarii et filiorum condam Widonis Bolerii; | solvendo omni anno in novo t(em)pore windimie tres quartas musti purati | de eadem brayda vel de contratis circa eandem braydam positis et duos | d(e)narios et .XII. uvas de quolibet plodio nunciis dicti monasterii | nomine ficti, et debet traere dictum mustum ad canevam prefati | monasterii. Anno Domini mill(esim)o .CLXXX., indictione tercia decima.
Iacobus notarius fecit dictum instrumentum.


(a) noiative in R, senza segno abbr.

Edizione a cura di Patrizia Merati
Codifica a cura di Patrizia Merati

Informazioni sul sito | Contatti
Sito valido XHTML | CSS