« LombardiaBeniCulturali
Sei in: Opere

Casa per minori
Lodi (LO)

Indirizzo: Via Agostino da Lodi 8 - Lodi (LO) (vedi mappa)

Tipologia: architettura per la residenza, il terziario e i servizi; struttura ricettiva

Caratteri costruttivi:

  • strutture: acciaio; legno lamellare
  • facciata: pannelli sandwich in lastre di legno con interposto polistirolo; pannelli esterni di varie tipologie
  • coperture: pannelli coibentati nervati
  • serramenti: in metallo

Cronologia:

  • progettazione: 2002 - 2004
  • esecuzione: 2004 - 2008
  • data di riferimento: 2002 - 2008

Committenza: Fondazione Don Leandro Rossi Onlus

Autori:

Uso: residenza speciale

Condizione giuridica: proprietà Ente pubblico territoriale

Descrizione

La progettazione dell'edificio "Casa dei minori" persegue tre obbiettivi: appropriatezza funzionale, risparmio energetico e innovazione tecnologica sperimentale. Il manufatto è composto da volumi diversi (ad uno o due piani) che accolgono le differenti destinazioni d'uso: un nucleo residenziale, di 365 mq circa, suddiviso in zona giorno e zona notte. Il piano terra contiene un ampio soggiorno a doppia altezza, vero nucleo della vita collettiva che vi si prevede, e si amplia nella sala da pranzo confinante. Questo spazio riceve luce naturale attraverso l'ampio lucernario posto in copertura. Al piano terra si trovano anche alcune sale studio e tutte le zone a servizio della vita comunitaria. Al primo piano, cui si accede da una scala che costituisce un corpo indipendente, si trovano cinque camere da letto, tutte dotate di spazi per lo studio. Un nucleo per uffici e centro studi, di 273 mq circa, ad uso della Fondazione e dei suoi volontari e collaboratori, è articolato in più volumi con ingresso indipendente da nord, separato da quello del nucleo residenziale. Infatti l'insieme degli spazi pubblici - sala conferenze, biblioteca, uffici - è separato e distinto non solo architettonicamente per forma e per trattamento cromatico, ma anche come accesso, in quanto è previsto un flusso indipendente di utenti interni ed esterni, sia verso gli uffici sia verso la sala conferenze. Le strategie adottate per la riduzione dei consumi durante la stagione invernale si basano essenzialmente sugli elevati livelli di isolamento e sugli apporti solari gratuiti del grande elemento captante posto a sud, provvisto anche di moduli fotovoltaici. L'edificio coniuga i paradigmi dell'architettura sostenibile con una composizione che evidenzia le diverse componenti formali, rendendolo una presenza positivamente distinta rispetto al modesto contesto della zona.

Notizie storiche

L'edificio è inserito in un lotto (situato in via Agostino da Lodi) di forma irregolare ed accoglie minori con disagi famigliari. La Fondazione Don Leandro Rossi Onlus, che opera nel settore dell'assistenza sociale, dell'emarginazione in genere ed al disagio giovanile in particolare, nel 2002 incaricò l'architetto Ettore Zambelli della progettazione dell'edificio. Premi: Next Energy Award 2006 - categoria "Buikdings Under Construction" ; Eurosolar Italia Award 2006- categoria "Solar Architecture and Urban Planning"