« LombardiaBeniCulturali
Sei in: Opere

Edifici per uffici e negozi in corso Europa 10
Milano (MI)

Indirizzo: Corso Europa 10-12, 18-20 - Milano (MI) (vedi mappa)

Tipologia: architettura per la residenza, il terziario e i servizi; edificio per negozi e uffici

Caratteri costruttivi:

  • strutture: pilastri in metallo
  • facciata: curtain-wall (facciate su Corso Europa); litoceramica (verso via Cavallotti); stucco veneziano (Galleria Strasburgo)
  • coperture: piana non praticabile
  • serramenti: in metallo, a bilico verticale e bloccaggio automatico; in legno (piano attico)

Cronologia:

  • progettazione: 1953 - 1957
  • esecuzione: 1957 - 1959
  • data di riferimento: 1953 - 1959

Autori:

  • progetto: Caccia Dominioni Luigi; Agostini Agostino
  • esecuzione: Ferrobeton SIPA

Uso: negozio/ ufficio

Condizione giuridica: proprietà privata

Descrizione

Si tratta di due palazzi per uffici di sette piani, concepiti come un unico complesso ma volumetricamente distinti perché intervallati dallo storico palazzo Litta Modigliani, al quale l'intervento di Caccia Dominioni si lega tramite un corpo più basso che ne riprende la linea di gronda. Il primo edificio è servito al piano terra da una galleria interna, la Galleria Strasburgo, che distribuisce le bussole d'ingresso agli uffici connotati da un taglio planimetrico estremamente diversificato (in contrapposizione all'uniformità delle facciate). Sulla galleria si aprono anche le vetrine in cristallo curvato di raffinatissima fattura di alcuni negozi, poste a contrasto con le pareti piene trattate a stucco veneziano che riflettono la luce, proveniente da un bellissimo lucernaio posto al centro del percorso. Il pavimento della galleria è un mosaico in blocchetti di marmo, opera di Francesco Somaini. Le facciate su Corso Europa si sviluppano a partire dalla scansione ritmica di serramenti a tutta altezza, che formano un'unica superficie orizzontale continua entro cui si collocano solo esili pilastri. Elemento di rottura è però la facciata rivolta su via Cavallotti, che raccorda il secondo volume ad un'altra preesistenza storica. Il prospetto è infatti costituito da ampie superfici chiuse, rivestite in mattonelle di ceramica smaltata color rosso scuro, su cui vengono disposte asimmetricamente aperture di varie dimensioni. Tra queste spicca la presenza di tre balconi sovrapposti, dall'andamento curvilineo, leggermente aggettanti. Per lo stesso prospetto è stato studiato anche un sistema di serramenti doppi: quelli a filo facciata sono a bilico verticale, bloccabili in 3 posizioni, mentre quelli retrostanti che si allineano ai pilastri sono scorrevoli. L'intercapedine tra i due è verniciata in un rosso scuro che richiama quello delle mattonelle del rivestimento.

Notizie storiche

Il complesso è il primo di diversi interventi portati a compimento da Caccia Dominioni nell'area di corso Europa. Negli anni seguenti saranno infatti realizzati anche gli edifici ai civici 11-13 (1963-1966) e il progetto per la sistemazione di piazza San Babila (1996-1997). La facciata su via Cavallotti è stata oggetto di ripensamenti: una prima versione del progetto prevedeva, infatti, la costruzione di bow-windows semicircolari che furono però respinti dalla Commissione Edilizia.

Opere d'arte

  • mosaico pavimentale in marmo (galleria Strasburgo)
    autore: Somaini Francesco

Bibliografia

Pica A., Architettura italiana ultima, Milano 1959, p. 23

Rogers E.N., Casabella-Continuità, Il gusto al servizio della tecnica: due palazzi per uffici e abitazioni di Agostino Agosti e Luigi Caccia Dominioni in Corso Europa a Milano, Milano 1959, n. 230, pp. 31-39

Santini P.C., Ottagono, L'architettura milanese di Luigi Caccia Dominioni, Milano 1967, n. 6, pp. 91-96

Grandi M./ Pracchi A., Milano, guida all'architettura moderna, Bologna 1980, pp. 336, 362

Irace F., Ottagono, Il fascino discreto dell'architettura, Milano 1988, n. 91, pp. 52-63

Crippa M.A., Luigi Caccia Dominioni. Flussi, spazi e architettura, Torino 1996, pp. 54-55

Gramigna G./ Mazza S., Milano. Un secolo di architettura milanese dal Cordusio alla Bicocca, Milano 2001, pp. 306-307

Irace F./ Marini P. (a cura di), Luigi Caccia Dominioni. Case e cose da abitare. Stile di Caccia, Venezia 2002, pp. 93-95

Credits

Compilatore: Leoni, Maria Manuela (2014)
Responsabile scientifico testi: Irace, Fulvio