« LombardiaBeniCulturali
Sei in: Opere

Ampliamento della scuola elementare Alcide De Gasperi
Arcore (MB)

Indirizzo: Via Perugino 13 - Bernate, Arcore (MB) (vedi mappa)

Tipologia: architettura per la residenza, il terziario e i servizi; scuola

Caratteri costruttivi:

  • strutture: travi, pilastri e solai in cemento armato
  • facciata: intonaco civile in vari colori
  • coperture: piana, non praticabile
  • serramenti: in alluminio

Cronologia:

  • progettazione: 2000 - 2005
  • esecuzione: 2002 - 2005
  • data di riferimento: 2000 - 2005

Committenza: Comune di Arcore

Autori:

  • progetto: Galantino Mauro

Uso: scuola

Condizione giuridica: proprietà Ente pubblico territoriale

Descrizione

L'intervento di Galantino consiste nell'ampliamento di un edificio scolastico risalente agli anni Cinquanta del Novecento, che viene inglobato nel nuovo progetto e a esso collegato da una manica longitudinale conclusa dall'ala dei servizi (mensa, palestra e biblioteca). In questo modo si viene a formare un planimetria a C, che ruota intorno a un ampio giardino. Lungo il piano terra del braccio di congiunzione sono disposte sei classi normali, distribuite da un percorso parallelo alla corte su cui si aprono ingressi diretti, preceduti da tre brevi scalinate. Al livello superiore sono invece posizionate cinque aule speciali destinate principalmente alle attività artistiche, che si rivolgono alla campagna circostante e che possono essere aperte a formare spazi più ampi, grazie a pareti a scomparsa. Questi laboratori sono illuminati da lucernai, ricavati in copertura. La mensa, la palestra e la biblioteca sono ospitate in volumi articolati intorno a tre patii e all'atrio d'ingresso posto nell'angolo sud-est. I prospetti sono uniformati dall'uso preponderante di intonaco civile bianco, ma ciascuno è fortemente caratterizzato in funzione dei vari affacci.

Notizie storiche

L'ampliamento della scuola rientra in un piano comunale di riqualificazione della frazione di Bernate, in gran parte occupata da aree industriali dismesse precedentemente appartenute alle aziende Falk e Piaggio. Varato nel 2000, il piano ha previsto la costruzione di un'altra scuola la cui progettazione è stata affidata allo studio Carmassi. Contemporaneamente sono state avviate la ristrutturazione e la trasformazione delle scuderie di Villa Borromeo d'Adda in un centro multimediale e un progetto per ricollegare la parco della Villa con la città, firmato da Mario Botta.

Bibliografia

Milesi S., Casabella, Architettura=attenzione+rispetto+rigore, Milano 2005, n. 731, luglio-agosto, pp. 68-77

Irace F., Medaglia d'oro all'architettura italiana, 2006, Milano 2006

Milesi S. (a cura di), Mauro Galantino. Opere e progetti, Milano 2010, pp. 130-139

Piva A./ Cao E. (a cura di), La scuola primaria. Il pensiero provvisorio, Roma 2011, pp. 74-75

Credits

Compilatore: Leoni, Maria Manuela (2015)
Responsabile scientifico testi: Irace, Fulvio