Lombardia Beni Culturali
37

<Cartula offertionis>

1048 gennaio 9.

Adamo del fu Martino, abitante in Serle, in località Mustolina, dona al monastero di S. Pietro in Monte un sedime con casa, cortile e orto, sito nel medesimo luogo.

Regesto, ASVat, FV, II, Registro 95, c. 1r [R]. Al termine del dettato: Signato Ie(su)s.

L'inconsueta segnatura Ie(su)s si giustifica con il fatto che il presente regesto è stato inserito successivamente, a inizio pagina, nello spazio predisposto per ospitare il titolo del Registro, quando tutti gli altri negozi erano già stati catalogati e contrassegnati mediante numeri progressivi, a partire da 1 (cf. n. 39).
Pur in mancanza dell'indizione, il rinvio all'anno secondo di impero di Enrico III (1047 dicembre 25 - 1048 dicembre 24) appare obbligato, dovendosi escludere ogni riferimento sia all'età di Enrico II (quando il monastero non era ancora stato fondato), sia a quella di Enrico IV (nella quale i documenti privati risultano tutti datati secondo l'era di Cristo, con esclusione di quella del principato, cf. CAU, La data, p. 55, nota 26). Anche immaginando che il copista cinquecentesco non fosse in grado di tradurre in modo corretto la datazione secondo le calende (cf., però, Introduzione, p. XXXV), non è qui possibile anticipare la data - seppure solo a livello di congettura - al 1047 dicembre 24, poiché tale soluzione verrebbe a trovarsi in contrasto con il secondo anno di impero di Enrico III (dichiarato nel dettato), che ha inizio il 25 dicembre.

Anno secundo imperii Henrici gratia Dei (a) imperatoris augusti (1), nono ianuarii. Adam quondam Martini habitator in fundo Serlis (b), in loco de Mustolina, donavit monasterio Sancti Petri in Monte et obtulit unam petiam terrae sedumatam cum casetta et curte, area et horto secum tenentibus, sitam in loco Mustolinae, in fundo de Serlis et ut (c) in ipso (d) instrumento rogato per Adam notarium ac sacri pallatii scriptorem.


(a) R Henrici Grandi.
(b) Precede grafismo a forma di segno di croce senza apparente significato.
(c) ut nell'interlineo.
(d) -p- corr. da lettera principiata.

(1) Enrico III (cf. nota introduttiva).

Edizione a cura di Ezio Barbieri ed Ettore Cau
Codifica a cura di Gianmarco Cossandi

Informazioni sul sito | Contatti
Sito valido XHTML | CSS