Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena - complesso

Milano (MI)

Indirizzo: Via Francesco Sforza - Milano (MI)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: ospedale

Configurazione strutturale: Vasta area organizzata per padiglioni, su terreni prima dei Templari, poi dei Gerolosomitani, destinati da secoli all'accoglienza e alla cura dei pellegrini. L'ospedale col tempo crebbe fino a raggiungere la cerchia dei Bastioni spagnoli (attuale Viale Regina Margherita) e si infrastrutturò, persino con un proprio cimitero, che è quello spazio giunto ai nostri giorni come Rotonda della Besana.

Epoca di costruzione: fine sec. XIX - secondo quarto sec. XX

Autori: Faravelli, costruzione padiglione neurologico; Griffini, Enrico Agostino, costruzione padiglione Granelli; Cobolli Gigli, costruzione padiglione Monteggia; Monico, G., costruzione padiglione Monteggia

Comprende

Uso attuale: intero bene: ospedale

Uso storico: intero bene: ospedale

Condizione giuridica: proprietà Ente sanitario

Ente sanitario proprietario: Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Credits

Compilazione: Ribaudo, Robert (2011)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).