Cascina Bertolino

Ossago Lodigiano (LO)

Indirizzo: Strada Provinciale 107 (Fuori dal centro abitato, isolato) - Ossago Lodigiano (LO)

Tipologia generale: architettura rurale

Tipologia specifica: cascina

Configurazione strutturale: Di antica formazione Cascina Bertolina, ha raggiunto solo recentemente, inizio secolo, l'attuale conformazione. La cascina Ŕ formata da un insieme di edifici: la bella casa padronale, (A), una prima stalla con fienile (B) a cui si appoggia un granaio porticato (C), un deposito centrale (G), una casa colonica con portico d'accesso (D) a cui si congiunge una stalla con fienile al piano superiore (E) che chiude la corte, e un'altra casa residenziale, frutto di una recente ristrutturazione (F). La casa padronale (A) Ŕ un edificio a pianta quadrata, con pareti piene in mattoni intonacati con numerose aperture disposte simmetricamente rispetto il centro della facciata, suddivisa in due piani. Di forme rigide, deve la decorazione alle sole cornici delle finestre e ad una fascia marcapiano. La copertura Ŕ a padiglione su pianta quadrata con tegole, coppi in cotto. Essendo attualmente suddivisa in due proprietÓ, lo stato di conservazione Ŕ diversificato.

Uso attuale: casa colonica (D): abitazione; casa padronale (A): abitazione; casa padronale (G): abitazione; corpo (C): in disuso; corpo (G): deposito; stalla (B): fienile/ stalla; stalla (E): stalla

Uso storico: casa colonica (D): abitazione; casa padronale (A): abitazione; casa padronale (G): abitazione; corpo (C): magazzino; corpo (G): deposito; Stalla (B): fienile/ stalla; Stalla (E): stalla

Condizione giuridica: proprietÓ privata

Riferimenti bibliografici

Bertolotti F., Ossago Lodigiano, un piccolo paese, un grande Santuario, cuore del lodigiano, Lodi 1999, pp. 164-168

Credits

Compilazione: Sarti, Laura (2000)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).