Cascina Birga

Ossago Lodigiano (LO)

Indirizzo: Strada Provinciale 107 (Fuori dal centro abitato, isolato) - Ossago Lodigiano (LO)

Tipologia generale: architettura rurale

Tipologia specifica: cascina

Configurazione strutturale: Cascina Birga una tipica corte chiusa lombarda che ha subito notevoli incrementi di edifici anche in tempi recenti. La corte formata da una casa padronale (A), una serie di rustici, granaio (B) e Stalla (C), stalla e portico (D), stallino (E) e casa dei lavoratori (F). La casa padronale (A) un edificio a tre piani, a pianta rettangolare, a cui si aggiunto un edificio a due piani nell'ala sinistra (G). Davanti all'ingresso si apre un portico angolare, con pavimento in piastrelle e solaio cassettonato; il portico in parte ridotto dal nuovo edificio. Ha pareti in muratura piena, tetto a due falde con copertura in tegole. Il granaio ((B) un edificio a due piani: il granaio ha il piano terra in muratura piena, mentre la parte superiore porticata con tre archi a tutto sesto per lato; la stalla (C) ha nella parte verso la corte un portico su pilastri, il piano terra chiuso da pareti continue, la parte alta su pilastri aperti. La copertura a tetto a due falde.

Uso attuale: casa padronale (A): abitazione; corpo (B): deposito; corpo (C): stalla; corpo (D): stalla; corpo (E): in disuso; corpo (F): abitazione; corpo (G): in disuso

Uso storico: casa padronale (A): abitazione; corpo (B): deposito; corpo (C): stalla; corpo (D): stalla; corpo (E): stalla; corpo (E): abitazione; corpo (G): abitazione

Condizione giuridica: propriet privata

Riferimenti bibliografici

Bertolotti F., Ossago Lodigiano, un piccolo paese, un grande Santuario, cuore del lodigiano, Lodi 1999, pp. 164-168

Credits

Compilazione: Sarti, Laura (2000)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).